Buone notizie – A ROMA LA SINDACA VIRGINIA RAGGI INAUGURA UN NUOVO SPAZIO PER LO SPORT

L’area attrezzata è stata finanziata con il fondo “Sport e Periferie” stanziato dal governo. Presente Antonio Ranalli del CONI

La presidente del XIII Municipio, Giuseppina Castagnetta ha ricordato che parte dell’area in cui ora sorge il playground «dal 1999 era in concessione ad una società che avrebbe dovuto realizzare un impianto sportivo per i cittadini. Per 18 anni l’area è rimasta degradata, l’impianto non è stato mai realizzato e i cittadini non potevano frequentare il parco perché abbandonato all’incuria». Ora lo spazio è dei cittadini e degli sportivi

«Per tanti anni questa è stata una zona di abbandono e degrado. Oggi finalmente è tornato nella vostra disponibilità ed è vostro. Se noi pensiamo alle nostre strade come fossero la continuazione della nostra casa, allora la città potrà riprendersi un pezzetto per volta e tornare a essere la città più bella del mondo»: così il sindaco di Roma Virginia Raggi ha salutato l’inaugurazione a Val Cannuta, nel XIII Municipio di Roma, dell’ottavo playground CONI – Roma Capitale. Si tratta di un’area attrezzata per lo sport, che consente di praticare sport di squadra come volley, basket e calcio a 5. Il Playground, che si trova in via Vezio Crisafulli, è stato finanziato con le risorse stanziate dal Governo, nel triennio 2015-2017, attraverso il fondo “Sport e Periferie”. Tali risorse sono state trasferite al CONI per promuovere la riqualificazione e la realizzazione di impianti sportivi, raggiungendo anche zone periferiche urbane ed aree svantaggiate con l’obiettivo di veicolare i valori sui quali è fondato il movimento agonistico e rimuovere gli squilibri economico-sociali.

Alla cerimonia di inaugurazione, che si è tenuta ieri, erano presenti la sindaca di Roma Virginia Raggi, la presidente del XIII Municipio, Giuseppina Castagnetta e il fiduciario CONI del XIII Municipio, Antonio Ranalli, che ha portato il saluto del presidente del CONI Lazio, Riccardo Viola. Presenti numerosi studenti appartenenti alle scuole della zona, come la Rosmini, la Papa Wojtyla e la XXI Aprile, gli atleti della squadra di basket Virtus Roma, oltre a diversi esponenti della giunta del XIII Municipio di Roma e alla banda della Polizia Municipale di Roma.

I lavori, interamente a carico del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, grazie al protocollo sottoscritto con Roma Capitale, sono durati circa 4 mesi e hanno previsto la realizzazione di un campo polivalente, la riqualificazione dell’area fitness e la realizzazione dell’area giochi dedicata ai bambini da zero a 10 anni. L’accordo prevede che, una volta realizzati, è il Comune a doverne curarne la manutenzione e la vigilanza. Come ha ricordato il fiduciario CONI del Municipio XIII, Antonio Ranalli «il playground è un punto di riferimento peri l territorio, da difendere attraverso le società sportive del municipio. Porto il saluto del Presidente del CONI Lazio, Riccardo Viola, che si trova fuori Roma, ma che teneva tantissimo a questa giornata in quanto anche lui risiede in questo Municipio. Quello inaugurato oggi è l’ottavo. E presto ne arriveranno altri in altri municipio. Il Coni Lazio potrà promuovere iniziative attraverso le federazioni» ha concluso Ranalli.